Il Tibet festeggia sotto assedio


In esclusiva su Zone di Crisi le immagini dei festeggiamenti del nuovo anno in Tibet che si sono svolti sotto stretta sorveglianza militare cinese. Centinaia di agenti e soldati in assetto anti sommossa sono stati mobilitati attorno ai principali monasteri dell’altopiano dove si sono svolte le tradizionali feste in occasione del Monlam, l’inizio del nuovo anno, nel timore delle autorità di Pechino di nuove proteste anticinesi. Continua a leggere